headerphoto

Una metodologia innovativa

Il sistema Biodanza funziona e raggiunge i suoi scopi di risveglio e sviluppo delle potenzialità umane perché utilizza e attiva contemporaneamente dei fattori che risultano profondamente benefici per aumentare il piacere di vivere e il benessere esistenziale.

 

Musica

Ogni esercizio di Biodanza è accompagnato da musiche specifiche che facilitano l'espressione di sé e stimolano profondamente la sensibilità esistenziale. Ogni brano musicale scelto comunica significati emozionali definiti e intensi ed esprime uno stato d'animo elevato.

Movimento

Il movimento in Biodanza è la riscoperta dei propri gesti, pieni di noi, dei nostri significati, del nostro senso e della nostra espressione. È movimento di vita e di intimità che ci rimette nel flusso della vita.

Vivencia

E' l'esperienza globale di essere vivo 'qui e ora'. In Biodanza ogni singolo esercizio è la possibilità di intensificare la vivencia, 'rimanendo' nei processi e nel presente, con il coinvolgimento simultaneo di sensazioni corporee e di funzioni istintive ed emozionali.

Emozioni

Nella pratica di Biodanza le vivencia frequentemente generano emozioni spontanee di allegria, desiderio, piacere, coraggio, tenerezza, fiducia in sé stessi, favorendo espressioni e azioni.

Gruppo, un'esperienza di incontro con l'umanità

Iniziare a fare Biodanza significa innanzi tutto decidere di partecipare a una entusiasmante esperienza di gruppo e di umanità. In Biodanza, infatti, l'esperienza è orientata, oltre che verso se stesso, anche verso l'incontro, la relazione, la comunicazione e il contatto con gli altri.
Per tale ragione non è possibile praticare Biodanza individualmente. A poco a poco i membri del gruppo s'integrano affettivamente tra di loro, con la possibilità di coltivare emozioni complesse e sentimenti.



Gli esercizi in Biodanza >


Novità!

26-27 Maggio 2018 - Palazzago (BG)



Nuovo progetto di Biodanza per i bambini della Scuola Primaria Marconi di Brescia (Sant'Eufemia). Aprile-Giugno 2018.



AIPOB propone un incontro vivenciale, aperto a tutti, al Centro sportivo Saini di Milano.


Pagina 1 di 6  >