headerphoto

Gli obiettivi di Biodanza

Scopo della Biodanza è sviluppare le potenzialità umane ed esistenziali. Tutti gli esercizi di Biodanza sono stati ideati per stimolare e sviluppare le potenzialità che concorrono a creare l'identità umana.

Quali sono queste potenzialità?

Vitalità

E' la sensazione dell'energia vitale, del dinamismo, della motivazione a vivere e dello slancio vitale.

Creatività

E' la capacità di esplorare il mondo con fiducia, di scegliere e di innovare. E' la funzione che ci rende capaci di rinnovare e rigenerare la nostra vita.

Affettività

E' la capacità di provare empatia, amore, solidarietà, generosità, senso di appartenenza e di fratellanza. Essa consente di creare unione, vincolo, legame e relazione con gli altri.
Per Rolando Toro, ideatore della Biodanza, l'affettività rappresenta "l'intelligenza della specie".

Sessualità

L'ambito della sessualità in Biodanza implica innanzitutto la riconciliazione con il piacere. Il piacere di sentire sé stessi, di viversi nel proprio corpo, di ritrovare e riscoprire intimità, abbandono, contatto, sensualità.

Trascendenza

E' la funzione umana legata alle sensazioni interiori di pienezza, di espansione, di percezione e di intima comunione con tutte le manifestazioni della vita. E' la capacità di sentirsi parte della Natura e dell'Universo.

 

A bambini e adolescenti si propongono esercizi per stimolare soltanto le prime tre potenzialità.



Le origini e il suo ideatore >


Novità!

26-27 Maggio 2018 - Palazzago (BG)



Nuovo progetto di Biodanza per i bambini della Scuola Primaria Marconi di Brescia (Sant'Eufemia). Aprile-Giugno 2018.



AIPOB propone un incontro vivenciale, aperto a tutti, al Centro sportivo Saini di Milano.


Pagina 1 di 6  >